Seleziona una pagina

La Czech Ornithological Society (CSO) ha assegnato il titolo a Feathered Birds, che vive vicino alle persone e parte per l'Africa per l'inverno. Assegnando il titolo Martin Martin, gli ornitologi vogliono attirare l'attenzione sulla perdita di un ambiente adatto a causa di lavori di costruzione e interventi nei siti di riproduzione.
Il titolo di Uccello dell'anno viene assegnato dalla Società ceca di ornitologia (CSO) a specie ben note al pubblico, ma nel caso di Martin, gli ornitologi con la parola "noto" sono cauti. “Martin è generalmente considerato una specie onnipresente che ogni bambino conosce, ma noi ornitologi non possiamo dire con certezza che lo sappiamo perfettamente. Sebbene viva vicino alle persone, ci sono alcuni misteri e misteri che non possono essere spiegati ", afferma Zdeněk Vermouzek, direttore della Società ornitologica ceca.


Martin è una specie di svernamento migratore in Africa. Dove esattamente, non è noto. “Sappiamo che Martin viaggia attraverso il Sahara mentre si dirige verso i terreni di svernamento, ma per quanto può raggiungere, questo è un mistero che viene risolto da esperti in tutto il continente. Nonostante decine di migliaia di anelli posizionati sui piedi di Martin piumati, nessuno di noi è tornato da noi dai paesi a sud del Sahara ”, spiega Lukáš Viktora, un esperto CSO nella protezione degli uccelli.

Martin in volo. L'intero fondo del corpo è bianco. Foto: Petr Šaj

Grazie al suono, tuttavia, gli ornitologi sanno che i martini ritornano fedelmente nel luogo in cui nidificano. “I terreni di nidificazione di Martin arrivano a cavallo tra aprile e maggio, il primo dei quali si trova intorno al giorno di San Giorgio, il 24 aprile. O usano il vecchio nido o, se non ci riescono, ne costruiscono di nuovi da fango e saliva. Lo posizionano sempre sulle pareti esterne degli edifici, spesso sotto cornici, nicchie di finestre o logge incassate ", afferma Viktora.

Gli uccelli stanno finendo il nido

Martin vive in armonia con l'uomo da millenni, ma recentemente sono stati danneggiati da un'intensa agricoltura su larga scala, che, secondo gli ornitologi, sconvolge il paesaggio e usa sostanze chimiche per ridurre gli insetti. “C'è anche un'altra tendenza piuttosto nuova: far cadere i nidi di Martin nel timore di accumulare escrementi al di sotto. Allo stesso tempo, è sufficiente posizionare un pad sotto il nido per catturare gli escrementi ", ha detto Viktora.
Secondo Viktory, Martin è un uccello sociale, le colonie possono contarne decine, raramente centinaia di coppie. Ci vogliono dai 14 ai XNUMX giorni per costruire un nido. “Se decidono di costruire nidi da qualche parte, è una scelta per la vita. Generazioni di Martin hanno vissuto nello stesso edificio per decenni. Spesso occupano una costruzione grezza prima del completamento e poi tornano al sito di nidificazione comprovato ogni anno ”, ha descritto Viktora.


“Se decidono di costruire nidi da qualche parte, è una scelta per la vita. Generazioni di Martin hanno vissuto nello stesso edificio per decenni. Spesso occupano una costruzione grezza prima di essere finiti e poi tornano al sito di nidificazione comprovato ogni anno, lasciando inosservati gli edifici circostanti ", ha detto Viktora.
Ha detto che Martin si restringe in possibili aree di nidificazione, ad esempio, vetrando logge in case prefabbricate o coprendole con reti contro i piccioni. Barriere meccaniche come punte di piccione o reti a flusso libero sono pericolose per i martins. Secondo Viktor, le persone hanno perso gli aiutanti che si sono sbarazzati di zanzare, afidi, mosche e altri insetti.

Martin di solito vola a terra solo quando raccolgono fango per costruire un nido. Foto: Jiří Bohdal

Vuoi aiutare Martin? Prepara il suo fango per il suo nido

Ci vogliono dai dieci ai quattordici giorni per costruire un nido. “Il problema nella ricerca di materiali da costruzione può essere la siccità. L'argilla secca non costruisce un nido, ha bisogno di fango, che si attaccherà bene. Ognuno di noi può aiutare Martin preparando una pentola di terracotta in giardino e versando acqua. Se Martin si trova nelle vicinanze, trova rapidamente la fonte di fango. Un altro modo per aiutare Martin è quello di posizionare nidi artificiali ben accolti e guidati con successo dai giovani ”, consiglia Viktor.

Fonte: Czech Society for Ornithology, fotografia introduttiva di Jan Sevcik

Iscriviti alle notizie dal mondo della natura

Iscriviti alle notizie dal mondo della natura

Una volta alla settimana ti faremo conoscere gli avvenimenti più importanti che accadono di fronte alle telecamere.

Grazie Ora controlla la tua casella di posta e conferma le impostazioni facendo clic sul collegamento.

Pin It on Pinterest

Condividi questa pagina

Condividi con gli amici.

azioni